operette vegetali

 

progetto vincitore di ART ROUNDS

 

L'installazione sarà visitabile dal 13 ottobre al 13 aprile 2017

@ Università di Verona - Polo Zanotto, via dell'università 4, Verona

 

in collaborazione con Art Verona Fair, Celeste Prize, Università di Verona

 

Una moltitudine di piccole scatole, simili ad antichi erbari. Un’installazione che sottolinea la bellezza del quotidiano: steli sottili, erbette, piccoli fiori di campo sistemati come preziosi oggetti della natura da custodire e preservare per ricordarci della nostra stessa fragilità. Piccole forme perfette piene di vita che nel corso dei mesi si seccheranno lasciando solo un ricordo sbiadito della loro bellezza. Piante che, per quanto minime e invisibili ai più, ci concedono il respiro.

La riflessione portata è semplice: non possiamo sopravvivere senza un solo filo d’erba.

La vegetazione, anche quella più “misera” che cresce sui bordi delle strade, ci fa dono del proprio ossigeno.

L’opera è stata finanziata attraverso un'azione di crowdfunding grazie alla generosità di:

Franca Saccani, Ulia Silingardi, Luciano Padovani, Andrea Nicoli, Giovanna Tissi, Nadia Silingardi, Giorgia Biagini, Enrico Saccà, Mariacarla Auteri, Carlo Faccioli, Mila Azuki, Ida Strizzi, Tania Cervetti, Michela Iorio, Emerge, Carla Anderlini, Laura Seidenari, Monica Prandini, Valeria Merighi, Giovanna Montagnani, Nazzaria Cappa, Renato Marano, Paola Bortoli, Laura Ascari, Camera Bianca Expo Room, Elisa Sargenti, Giulia Bondi

upcoming events:

 

 

Operette vegetali

Installazione per corpi effimeri

Inaugurazione della mostra

ore 16.00 Castello di Formigine (Modena)

 

A seguire: 

8. Cercare l'infinito

Performance live dell’artista 

 

9 > 24 settembre 2017

 

 

 

 

Collection of a magpie

 

solo exhibition

at Le Dame Art Gallery - LONDON

1 Albany St, London NW1 3UP 

 

Vernissage

7 June 2017 - h 18